Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. LEGGI L'INFORMATIVA ESTESA

Approvo
terzocapanno home Il Bagolaro a Forte Marghera, un mix di tradizione e sapori, aperto per cena da Mercoledì a Sabato e la Domenica a pranzo, menu' a base di Bollito & Lessi con una assortita scelta di salse e ottimi tortellini fatti con le nostre manine. Ambiente caldo ed accogliente per una cena in allegria. Prezzi popolari. Il Mercoledì e il Giovedì cene sul tema della tradizione.

NEXT EVENTS BAGOLARO

Nessun evento

El Mostro

 
Controvento Cooperativa Sociale sostiene e sposa il progetto "El Mostro" e vi propone un evento per diventare protagonisti di un’iniziativa che racconta un pezzo di storia che ci riguarda tutti. Il progetto punta a realizzare un cortometraggio di animazione a tecnica mista ispirato alla storia di Gabriele Bortolozzo (#gabrielebortolozzo), L'operaio che con il suo esposto diede il via al celebre processo contro ex dirigenti di Montedison ed Enichem per omicidio colposo e disastro ambientale.
 
non mancate e sosteneto il progetto
GIOVEDI' 11 DICEMBRE
presso il Bagolaro a Forte Marghera
costo della serata 50 euro, quota di sostegno del progetto.
_______
IL MENU'
per l'occasione un gran menù
 
||| Antipasti
Tardivo di Treviso in saor
Tartare di Fassona Piemontese al pepe rosa
 
||| Primi Piatti
Risotto di Vialone di Grumolo delle Abbadesse con broccolo fiolaro 
Lasagnette rustiche con tardivo di Treviso e formaggio di malga e Luganega Trentina 
 
||| Secondi Piatti
Stracotto di manzo al Rosso Piceno
Strudel di botoi, tardivo e Morlacco del Grappa 
 
||| Contorni
Erbette di stagione ripassate all’aglio e peperoncino
Verdure e patate al forno
Tardivo di Treviso brasato
 
||| Fine pasto
Crema catalana con biscottini croccanti fatti in casa
Caffè e ammazzacaffè
 
||| da Bere
Cabernet Franc az. Agricola Villa Priuli
Pinot Grigio az. Agricola Villa Valentina
 
NB: Verdure e carni di nostra produzione presso il Parco rurale di San Floriano, Polcenigo (PN)
 
______________________
PERCHE' PARTECIPARE?
La prima fase per la raccolta fondi del progetto volge al termine, l’obiettivo era raggiungere 5000 euro.
 
Malgrado il nostro impegno, la presenza su alcune importanti radio nazionali, la campagna online di crowdfunding e le presentazioni sul territorio siamo ancora lontani dal risultato.
 
Mancano più o meno 1500 euro ed una manciata di giorni alla fine della campagna di raccolta fondi, e così abbiamo deciso di puntare tutto, come ultima spiaggia, su una cena di raccolta fondi.
 
La cena è un rito sociale dove, seduti allo stesso tavolo, è possibile mettersi in ascolto o farsi ascoltare, allietati da un buon pasto e vino. Vorremmo che il prossimo 11 dicembre alle 20.30 presso il Bagolaro di Forte Marghera, fossero in molti a volersi mettere in ascolto per conoscere il nostro progetto ma altrettanto vorremmo ascoltare quanti desiderano raccontarci un pezzo di questa storia comune che è, è stato e sarà, il petrolchimico di Marghera.
Perchè è importante prenotare
 
______________________
GABRIELE BORTOLOZZO
operaio del Petrolchimico che ha presentato nel 1994 un esposto in Procura a Venezia per denunciare l’alto numero di suoi compagni di lavoro, addetti alla produzione di cvm, morti per tumore. L’esposto di Gabriele Bortolozzo (nella foto) diede avvio nel 1996 all’inchiesta dell’allora pm Felice Casson e nel 1998 si aprì a Mestre il processo contro ex dirigenti di Montedison ed Enichem per omicidio colposo e disastro ambientale.
 
"Gabriele Bortolozzo, non lo vogliamo dimenticare"
Sono quasi vent’anni che Bortolozzo, Gabriele, è morto. Quasi nessuno si ricorda di lui, o addirittura non l’ha mai sentito nominare. Eppure vi scriviamo dalla sua stessa città, mica da Taranto o da Monfalcone, tanto per citare due luoghi a caso. 
Siamo un gruppo di creativi veneziani finiti a vivere tra Marghera e Mogliano Veneto, gli stessi luoghi di Gabriele, gli stessi luoghi dove oggi egli è così dannatamente morto e dimenticato. Non ci credete? Provate a chiedere a chi ha dai 30 anni in giù, noi ci abbiamo provato e tristemente abbiamo constatato che è così.
Vorremmo realizzare un corto o medio o lungo metraggio, in forma di animazione, che ne vivifichi il ricordo poichè crediamo che egli sia stato un eroe civile e vogliamo che la sua storia, la sua tragedia ma anche la sua fiaba non solo torni ad essere sulle bocche di tutti ma illumini le vite di tutti.
Pensare che un singolo operaio sia riuscito a portare a processo i vertici di Porto Marghera col famoso processo al “CVM”, ci pare quanto meno coraggioso.
 
___________________
PRODUCETE CON NOI
sostenete la memoria di Gabriele Bortolozzo
Anche se siamo appassionati e molto, anche se siamo accorati e molto, anche se siamo determinati e molto, questo progetto non può andare lontano senza il sostegno economico e pubblico che merita.
Siamo una casa di produzione indipendente, siamo disegnatori ed illustratori, siamo scrittori, siamo registi, direttori della fotografia e siamo pronti e determinati a fare tutto quanto è in nostro potere e oltre perchè questo lavoro di memora, di omaggio e di riflessione si realizzi entro il prossimo settembre 2015.
La situazione attuale veneziana non ci consente di avere una sponda istituzionale, per cui abbiamo deciso di chiedere a tutti voi, personaggi pubblici dotati di sensibilità civile, privati cittadini, associazioni, di darci una mano a spargere la notizia di questo progetto, a trovare forse se ancora esistono mecenati privati che vogliano sostenere l’iniziativa. Abbiamo pochi mesi per capire se si parte o meno: noi ci speriamo.
Apriamo la raccolta fondi con l’augurio che almeno questa volta, per una volta, se per voi questa cosa conta, non facciate solo gli spettatori. Producete con noi questo video, producete con noi nuove speranze e nuove visioni!
 
____________________________
TUTTI POSSONO CONTRIBUIRE!
La nostra bella storia è stata raccontata dalle radio, Caterpillar di Radio 2, Restate Scomodi di Radio 1, Radio Base Popolare Network, Radio Stonata. Soprattutto dopo le dirette nazionali sono arrivati molti contatti e la nostra stessa campagna di crowdfunding sulla piattaforma Eppela sta arrivando a raggiungere il nostro primo obiettivo di finanziamento: raccogliere i primi 5000 euro per iniziare a produrre il cortometraggio.
5 salvadanai in 5 librerie della città
 
Tutti possono contribuire per aiutarci a realizzare il progetto #Gabrielebortolozzo, per questo abbiamo seminato 5 salvadanai in 5 librerie dalla città, quindi se volete far parte di questa bella storia non avete scuse, potete scrivere il vostro nome e aiutarci a produrre, più saremo più questo lavoro sarà condiviso!
 
Riempite i salvadanai nelle librerie:
Libreria Marco Polo book store – cannaregio 5886A Venezia
Libreria Mare di Carta – fondamenta dei tolentini 222 Venezia
Libreria Punto Einaudi – san polo 2596 Venezia
Libreria Don Chicotte – via brenta vecchia 13 Mestre
Libreria Libro con gli stivali – via mestrina 45 Mestre
 
I salvadanai resteranno esposti per tutta la durata del progetto fino a Settembre 2015 quando il cortometraggio verrà presentato al pubblico