Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. LEGGI L'INFORMATIVA ESTESA

Approvo
  • SANFLORIANO ico home
  • CONESTOGA home
  • gatto rosso home
  • dispensa home
  • terzocapanno home
  • baia home
  • ARCIMBOLDI ico home
  • SCARPE ROTTE Festival

Il Programma di Maggio a Forte Marghera

Postato in Cooperativa ControVEnto

scarperotte2012Belle novità a Forte Marghera per l'estate, ci sarà una ricca proposta musicale a partire già dal primo weekend dopo il festival Scarpe Rotte che chiuderà il 1° maggio.
Arriveranno dalla Francia i Caravane Namaste, ci sarà la presentazione del documentario dedicato al PURNA KUMBH MELA realizzato da Popeye Productions, per un ciclo di appuntamenti con immagini e sapori provenienti dall'India. E ancora tanti appuntamenti live sul palco main stage di Scarpe Rotte, ecco il programma:
 
3 - OBM QUARTET 
ONCE IN A BLUE MOON (CANCELLATO CAUSA PIOGGIA E RINVIATO AL 25)
 
4- WHY NOT ACOUSTIC QUARTET
Formato da quattro giovani rappresentanti della scena musicale veneziana, Why Not Acoustic Quartet porta con se tanta energia positiva, che si snoda tra un brano e l'altro del repertorio, tra scelte più ricercate e intime e momenti di divertimento e leggerezza, tra grandi successi e brani di nicchia. Il repertorio originale, che spazia tra periodi e generi diversi, tra musica internazionale e italiana, si rivolge a un pubblico eterogeneo.
 
10 - PURNA KUMBH MELA
serata indiana, presentazione del progetto Popeye Productions con proiezione immagini tratte dal documentario RIVERSIDE RENDEZVOUS sul PURNA KUMBH MELA, la più grande concentrazione di essere umani di tutti i tempi, cento milioni di persone, un evento che si ripete ogni 12 anni. il progetto è cofinanziato da Controvento. Parteciperanno il regista e tutta l'equipe che ha preso parte al progetto.
 
11 - LA GHENGA FUORIPOSTO
"Si diverte da sempre ad esplorare numerosi generi musicali, dando vita a spettacoli dalla forma-concerto che si ispirano al cabaret."
Sono una banda di criminali che si nasconde da qualche parte a Porto Marghera (noto polo industriale di Venezia ormai in disuso, ricco di pantegane ululanti e fumi sospetti camuffati da nebbia). Si dice che questi pericolosi gangster dietro un'insospettabile passione musicale nascondano un reale interesse per il raggiro. Inscenano spettacoli che un osservatore esterno potrebbe perfino annoverare nel filone del cabaret musicale o del teatro-musica, ma chi ha l'occhio più attento e allenato, capisce che è soltanto la copertura per le numerose malefatte e scorribande.
I componenti attuali sono Jin Spritz, Al Scocco, Nick il Baro, Fred Doloso, Dany Dynamite, John Ombra, Dami Jani, ma sono ormai numerosi i latitanti ricercati che in qualche maniera si sono resi complici. 
 
17 - CARAVANE NAMASTE
Folk band francese, presenza costante dei più grandi festival folk europei, "Namaste signifie que l’innocence et la beauté qui est en nous reconnaît et salue l’innocence et la beauté qui est en vous". Vengono definiti i fratelli d'oltralpe della Bandabardò.
 
18 - ARTISAN PROJECT
gipsy jazz degno di New Orleans + 
Serata indiana, mostra fotografica del progetto Popeye Productions con proiezione immagini tratte dal documentario RIVERSIDE RENDEZVOUS.
Cena indiana su prenotazione.
 
24 -  MICHELE ULIANA SWING 4et:
Un organico prettamente ritmico finemente ricamato da linee melodiche di clarinetto e pennellate pastello di banjo caratterizzano le sonorità d'altre epoche, quasi un viaggio nel tempo alla riscoperta di musiche che hanno segnato la storia e lo sviluppo del Jazz. 
Michele Uliana - clarinetto
Giacomo Li Volsi - pianoforte
Beppe Pilotto - contrabbasso
Remo Straforini - batteria
 
25 - OBM QUARTET
ONCE IN A BLUE MOON
quartetto acustico nato per il desiderio dei suoi membri di cercare e ricreare atmosfere e sonorità coinvolgenti ed evocative con una formazione “rara”, essenziale ed originale, coerentemente con il significato del nome del gruppo. Brani, tra gli altri, di Alanis Morissette, Sade, Norah Jones, Phil Collins, con citazioni di Branduardi e De Andrè, arrivando fino ai REM, Police, Tears for Fears, acquistano una nuova dimensione, allo stesso tempo smooth ed energica, grazie alla formazione strumentale e ad arrangiamenti ed armonie originali. 
 
31 - RGB BAND
blues, rockabilly, bluegrass country